Archivi tag: go daniel johnston lyrics

Go, Sparklehorse…

Stavolta Mark Linkous l’ha fatto davvero, se ne è andato. Sembra assurdo ma è così. Lui era un suicida, punto. Se alla fine ci fosse riuscito o meno non avrebbe cambiato il fatto che si sentisse camminare più in bilico degli altri su quella fune sgarrupata che è la vita (parafrasando Hermann Hesse, il teorista). Sarebbe dovuto uscire un altro album presto, sarebbe tornato in tour, con gli occhiali scuri e il volto scazzato sul palco. Quando avrebbe sorriso una volta in due ore, sarebbe sembrato come un miracolo. L’ultima volta che l’ho visto erano meno di due anni fa, era con Daniel Johnston, qui a Londra: si era presentato con un cappello da lorry driver, aveva l’aspetto così trasandato, asciutto, arreso. Oggi, ovunque sia, gli dedico la sua versione di Go, cover song dell’amico Daniel (anche perché non credo potrei ascoltare It’s a Wonderful Life senza scoppiare) fatta con i Flaming Lips ma dal suono Sparklehorse al 100%. La dedico a lui e la dedico con tutto il cuore a Gianni, un’altra cara persona che ci ha lasciato questa settimana, senza volerlo e senza un minimo senso, lasciando solo desolazione e impotenza a chi rimane.

Possa Mark “andare” dove vuole adesso e trovi finalmente pace la sua restless soul. Che quel Daniel Johnston sarà pure un matto totale ma è solo quando si danza a braccetto con la propria insanità mentale che nascono parole del genere. Per qualche motivo, sono le mie preferite di sempre.

Yes, life’s a bowl of cherries
You can have as many as you can carry

And someone once said that life is like a cow
But I don’t know how that applies
But anyhow here we are all on this planet
Taking everything for granted
But if you think you’ve caught on to something
Don’t let go

Go go go go you restless soul, you’re going to find it
Go go go go you restless soul, you’re going to find it
Oh, yes you did, you found it
Oh, yes you did, you found it
Oh, yes you did, you found it.

Annunci

13 commenti

Archiviato in Uncategorized