Ricordando Ian Curtis: intervista a Kevin Cummins

Ian Curtis ©Kevin Cummins

Oggi sono trentanni dalla morte di Ian e invece di scrivere le mie solite cazzate sul web vorrei rendergli omaggio facendo parlare uno dei suoi amici, Kevin Cummins, ovvero uno dei più importanti fotografi rock del nostro tempo. Cummins, oltre ad avere immortalato i Joy Division nelle loro foto più iconiche, era spesso a zonzo con la band, o abbastanza spesso da poter dire che il film Control di Corbijn è “tutta fiction”. Ma più che ad avere passato tempo con la band è stata la stessa Manchester di quegli a passare necessariamente davanti alle lenti del  suo obiettivo.

Con Cummins parliamo anche del drammatico e incerto futuro della live photography, un arte sempre meno rispettata e sempre più sputtanata. Vi lascio alle sue parole su Ian e Joy Division, L’Hacienda club e Tony Wilson, gli Smiths e primadonna-Morrissey. E pure su quei due rincoglioni dei fratelli fratelli Oasis, che si prendono a sberle tra una foto e l’altra. Qui sul Rolling Blog.

10 commenti

Archiviato in Uncategorized

10 risposte a “Ricordando Ian Curtis: intervista a Kevin Cummins

  1. ma Control non e’ un film, e’ una sorta di onanismo fotografico di Corbjin che lavorando con gli U2 per tutta la vita deve aver palesemente preso il virus di onnipotenza di Dio Bono (il cantante), Dio bono! (l’esclamazione).

    ma la tag “perché ai concerti c’è sempre qualcuno con la macchina fotografica molto più figa della mia che non lo fa nemmeno per lavoro” la devo prendere come un’attacco personale e mi devo licenziare e dedicarmi alla fotoconcertografia? (comunque la ragazza – la macchina fotografica figa – si e’ comportata bene ma migliaia di foto in india e altrettante all’ATP l’hanno provata!)

    baci va(lerio)

  2. Quoto tutto su Control! Che infatti è troppo gustoso da vedere, anche se è fiction…

    Non offenderti del tag, non è diretto a te, sai che sono frustrata ormai nella fotografia live, infatti mi sto dando anema e ‘ccore alla Hasselblad rullinosa da ritratto. E poi lo sai che mi piacciono parecchio le tue foto! Certo se ai concerti cominicassi a non vederti più con la 35mm dopo tutte le pippe che mi hai fatto per mesi sulla mia nikon, minimo minimo ti sfotterò per sempre!

  3. Che bella intervista, sa di vero. Tolti i lustrini e la carta patinata qualche volta il giornalismo ancora ti fa vedere il reale. Amare le considerazioni sulla fotografia oggi, ma in effetti la foto digitale ci fa sentire tutti dei maghi e degli artisti.
    ciao.

  4. Thanks Silvano! un po’ è il digitale e un po’ tutta la ciurmaglia di gente che si frappone con l’artista… e un po’ la nuova tendenza dei magazine a prendere foto scadenti GRATUITAMENTE piuttosto che belle e a pagamento (conseguenza dell’avvento del digitale). Se non cambierà presto saranno azzzzzi amarissimi!! ciaooo

  5. Molto interessante la vostra chiacchierata. L’unica cosa che mi lascia perplesso è la dichiarazione di Cummins realtiva a Control. Dice che è tutta fiction senza però dare nessuna indicazione su quali siano le cose inventate o non corrispondenti alla realtà di Ian Curtis e del gruppo. Ha aggiunto qualcosa?

  6. Bella intervista! Control a me e’ piaciuto e si vede che l’estetica e’ prevalsa sulla storia… mah moh mi metto su il doppio best a tutto volume!😉

  7. Ciao,

    ieri è nato Riccardo, mio figlio. 3,3 kg. Tutto bene.

    Fabrizio.

    PS: Ho finalmente scoperto che il mestiere più bello del mondo è quello dell’ostetrica!

  8. Il realtà è un omaggio di mia moglie a Shakespeare. Il primo figlio Cristiano era mio per De André, adesso tocca a Lei!… però c’è sempre “Il Riccardo” di Gaber: http://www.youtube.com/watch?v=99JrS6GUD-g
    Chiamarlo Mercuzio ci sembrava troppo… poi alle medie lo avrebbero chiamato Prepuzio e da lì a Testa di C… il passo è breve…e non è bello… Grazie a tutti. F.😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...