Fettuccini alla Beatles o ravioli alla Stones?

Abbey Road è salvo. Al suo posto la EMI ha deciso di vendere Olympic Sound Studios. Ci risiamo: Beatles contro Stones. E non ditemi che Mick Jagger era ribelle solo perché fingeva un accento mockney mentre andava alla London School of Economics. Fatto sta che la casa dei Beatles ora è patrimonio listed da English Heritage e gli Olympic no. Se poi penso che gli U2 ci hanno registrato No Line on the Horizon non mi spiace poi troppo. Per Between Buttons, Sticky Fingers, Let it Bleed, piange il cuore.

7 commenti

Archiviato in Uncategorized

7 risposte a “Fettuccini alla Beatles o ravioli alla Stones?

  1. Mai leggere i blog bene informati. Io avevo sentito solo la notizia di Abbey Road e ne ero felice, non avevo idea degli Olympic. Piange veramente il cuore.
    ciao.

  2. Se qualcosa andava sacrificato, addio Olympic senza troppi rimpianti. Magari dico una sciocchezza, ma Sticky fingers (che io adoro) poteva nascere ovunque, Abbey Road, Sgt Pepper, Dark side solo a Abbey Road.
    Piange il cuore, ma va bene così.

  3. Gianna

    Sarò di parte, ma gli Studios di Abbey Road sono un luogo di pellegrinaggio conosciuto da tutti, più degli Olympic Sound Studios, quindi non si poteva permettere che venissero chiusi o peggio ancora trasformati in un cinema, come sembra che avverrà per gli Olympic.
    E’ l’eterna lotta: Beatles o Stones?
    E chi ha sempre avuto la meglio?😉
    …senza nulla togliere ai Rolling Stones.

  4. Beatles? Stones? O McGowan, Nick Cave, Chrissie Hynde, Johnny Depp e soci che cantano “I put a spell on you” per Haiti?

    Ai POSTERS l’HARDua sentenza…

    Altro che minchiate tipo “We are the world”…

    Ciao. F.

  5. Fab! ho perso il collegamento con il post ma il video è davvero fantastico! c’è anche my friend bobby vedo🙂

    e johnny depp perché un figo fa sempre brodo! credo che johnny ci sia perché qualcuno deve aver messo davvero lo spell in lui: rendiamoci conto che ha quasi 50 anni. Secondo me ha fatto un ptto con il diavolo, non c’è altra spiegazione.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...